Quanti elettroni di valenza ha il litio?

What is the valency of lithium Elettroni di valenza

Il litio (Li) è il terzo nella tavola periodica. È anche il 2° elemento del gruppo-1. Il peso atomico standard del litio è 6,938. Il suo simbolo è “Li”. Il metallo alcalino è il nome dato al litio. La formazione di legami da parte degli elettroni di valenza è una funzione degli atomi di litio.

Il litio, come tutti i metalli alcalini è reattivo, può essere infiammabile e deve quindi essere conservato sotto vuoto, atmosfera inerte, o liquido inerte, come olio minerale o cherosene purificato. Ha una lucentezza metallica al taglio. Tuttavia, l’aria umida lo corrode rapidamente in un grigio argenteo opaco e poi in un nero appannamento. Non si trova in natura ma in (solitamente composti ionici come il minerale pegmatitico, che un tempo era la principale fonte di litio.

Elemento al litio

Storia

Johann August Arfvedson scoprì il litio nella petalite minerale nel 1817. William Thomas Brande, Sir Humphrey Davy e altri lo isolarono per la prima volta mediante elettrolisi dell’ossido di litio. (Li 2 O). L’elettrolisi del cloruro di litio, LiCl (litotossina), consente di ottenere maggiori quantità di metallo. È solo lo 0,0007% della crosta terrestre che contiene litio, quindi non può essere trovato in natura.

Ruolo biologico

Non esiste una funzione biologica per il litio. È tossico, anche se può essere utilizzato in quantità molto piccole.

Aspetto

È un metallo morbido e argentato. È il meno denso di tutti i metalli. Reagisce fortemente con l’acqua.

numero atomico3
peso atomico6.941
punto di ebollizione1.342 ° C (2.448 ° F)
punto di fusione180,5 °C (356,9 °F)
peso specifico0,534 a 20 °C (68 °F)
stato di ossidazione+1
configurazione elettronica2-1 o 1 s 2 2 s 1

Usi

Le batterie al litio ricaricabili sono utilizzate nei telefoni cellulari, laptop e fotocamere digitali, nonché nei veicoli elettrici. Alcune batterie al litio non ricaricabili sono disponibili anche per articoli come orologi, giocattoli e pacemaker.

Alluminio e magnesio sono combinati con litio metallico per produrre leghe. Questo aumenta la loro forza e li rende più leggeri. La placcatura dell’armatura viene eseguita con una lega di magnesio-litio. Le leghe di alluminio-litio si trovano nei treni ad alta velocità, nei telai delle biciclette e negli aerei.

Vetri speciali e vetroceramica sono realizzati con ossido di litio. Uno dei materiali più idrofobici, il cloruro di litio, viene utilizzato nei sistemi di essiccazione e condizionamento industriali. Lo stearato di litio può essere utilizzato come lubrificante multiuso per alte temperature. Sebbene i suoi effetti sul cervello non siano ben compresi, il carbonato di litio è talvolta usato nei farmaci per la depressione maniacale. Come modo per immagazzinare l’idrogeno per il carburante, è possibile utilizzare l’idruro di litio.

Effetti collaterali sulla salute del litio

Effetti a breve termine : La sostanza è corrosiva per gli occhi, la pelle e il tratto respiratorio. L’ingestione della sostanza può causare danni irreversibili. L’edema polmonare può essere causato dall’inalazione della sostanza. I sintomi dell’edema polmonare spesso non si manifestano prima di alcune ore e possono essere esacerbati dallo sforzo. È importante riposare e tenere d’occhio le proprie condizioni. È importante somministrare immediatamente lo spray appropriato da un medico o da qualcuno da lui autorizzato.

Esposizione al litio: Fuoco: Infiammabile. Reazioni multiple possono causare esplosioni o incendi. Infiamma e rilascia fumi tossici o irritanti. Esplosione: Il pericolo di incendio o esplosione in caso di contatto con materiali combustibili e acqua. Inalazione: sensazione di bruciore. Tosse. Respirazione che è faticosa. Difficoltà respiratoria. Mal di gola. Potrebbero verificarsi sintomi ritardati. Pelle: arrossamento. Ustioni della pelle. Dolore. vesciche. Occhi: arrossamento. Dolore. Ustioni profonde gravi. Ingestione: crampi addominali. Dolore addominale. Una sensazione di bruciore. Nausea. Shock o collasso. Vomito. Debolezza.

Posizione del Litio nella tavola periodica

Posizione del Litio nella tavola periodica

Fonti di Litio

Non si trova in natura privo di litio. Si trova in piccolissime quantità in quasi tutte le rocce magmatiche oltre che nelle acque delle sorgenti minerali. Lepidolite e petalite sono alcuni dei minerali che contengono litio. Il litio metallico può essere prodotto elettroliticamente utilizzando il cloruro fuso.

Abbondanza naturale

Sebbene il litio non sia un metallo naturale, può essere trovato in piccole quantità in quasi tutte le rocce magmatiche e nelle acque di molte sorgenti minerali. I minerali contenenti litio più importanti includono l’ambligonite, la petalite e la lepidolite.

Il Cile è la principale fonte di litio. Produce la maggior parte del suo litio dalle salamoie che producono carbonato di litio quando vengono trattate con carbonato di sodio. L’elettrolisi del cloruro di potassio fuso e del cloruro di litio è il metodo che produce questo metallo.

Quali sono gli elettroni di valenza nel litio (Li)

L’elettrone di valenza è il numero totale di elettroni presenti nel guscio che contiene il litio dopo che è stato formato in una configurazione elettronica. Il numero totale di elettroni in una data orbita è chiamato elettrone di valenza. Le proprietà di un elemento sono determinate dagli elettroni di valenza. Partecipano anche ai legami di formazione. Questo sito ha un articolo che spiega la configurazione elettronica per il litio. Puoi leggerlo se lo desideri.

Quali sono gli elettroni di valenza del litio (Li)

Quale numero di elettroni, protoni e neutroni contiene l’atomo di litio (Li)?

Il nucleo si trova nel mezzo di un atomo. Il nucleo ospita protoni e neutroni. Il numero atomico del litio (Li) è 3. Il numero di protoni in una sostanza è chiamato numero atomico. Il numero di protoni trovati nel litio è quindi tre. Il nucleo contiene un guscio di elettroni che è uguale a tre protoni. Un atomo di litio può avere un numero totale di tre elettroni.

La differenza tra il numero di masse atomiche e il numero di elementi è ciò che determina il numero oi neutroni all’interno di un elemento. Ciò significa che numero di neutroni (n) = massa atomica (A) + numero atomico (Z).

Sappiamo che il numero atomico 3 del litio è il più alto e il suo numero di massa atomica 7 (6,6938) è il più basso. Neutrone (n) = 7 – 3 = 4. Il numero di neutroni presenti nel litio è quindi 4.

La valenza è la capacità di un atomo di un elemento chimico di formare un certo numero di legami chimici con altri atomi. Prende valori da 1 a 8 e non può essere uguale a 0. È determinato dal numero di elettroni di un atomo spesi per formare legami chimici con un altro atomo. La valenza è un valore reale. I valori numerici di valenza sono indicati con numeri romani (I,II, III, IV, V, VI, VII, VIII).

Come puoi scoprire il numero di neutroni di valenza in un atomo di Li(Li).

Questi sono i passaggi per determinare l’elettrone di valenza. Uno di questi è la configurazione elettronica. Senza una configurazione elettronica, è impossibile determinare la valenza di qualsiasi elemento. È facile determinare gli elettroni di valenza per tutti gli elementi conoscendo la configurazione elettronica.

Questo sito ha un articolo che spiega la configurazione degli elettroni. Potete trovare qui. Puoi facilmente identificare gli elettroni di valenza posizionando gli elettroni secondo il principio di Bohr. Impareremo ora come identificare l’elettrone di valenza nel litio.

Calcolo del numero totale di elettroni nel litio (Li)

Innanzitutto, dobbiamo conoscere il numero di elettroni presenti nell’atomo di litio. Devi sapere quanti protoni ci sono nel litio per determinare il numero di elettroni. Per conoscere il numero di protoni nel litio, devi anche conoscere il suo numero atomico. Per determinare il numero atomico è necessaria una tavola periodica. La tavola periodica contiene le informazioni necessarie per determinare il numero atomico degli elementi al litio.

Il numero di protoni è chiamato numero atomico. Il nucleo contiene anche elettroni che sono uguali ai protoni. Ciò significa che ora possiamo dire che il numero di elettroni nell’atomo di litio è uguale al suo numero atomico. Il numero atomico del litio è tre, come si può vedere dalla tavola periodica. Ciò significa che un atomo di litio contiene tre elettroni.

I termini ” grado di ossidazione ” e ” valenza ” potrebbero non essere gli stessi, ma sono numericamente quasi identici. La carica condizionale dell’atomo di un atomo è chiamata stato di ossidazione. Può essere positivo o negativo. La valenza si riferisce alla capacità di un atomo di formare legami. Non può avere un valore negativo.

Avrai bisogno di condurre configurazioni elettroniche di litio (Li)

Passaggio importante 2 Questo passaggio prevede la disposizione degli elettroni del litio. È noto che tutti e tre gli elettroni sono presenti negli atomi di litio. La configurazione elettronica del litio mostra due elettroni in ciascun guscio.

Ciò significa che il primo guscio di litio contiene due elettroni e il secondo un elettrone. Attraverso la suborbita, la configurazione elettronica del litio è 1s 2  2s 1 .

Calcola gli elettroni totali e determina il guscio di valenza

Il terzo passo è determinare la valenza. Il guscio di valenza è l’ultimo guscio dopo la configurazione elettronica. Un elettrone di valenza è la somma di tutti gli elettroni presenti in un guscio di valenza. La configurazione elettronica del litio mostra il fatto che l’ultimo guscio contiene un solo elettrone (2s 1 ). Gli elettroni di valenza nel litio sono quindi uno.

  1.  La valenza è una caratteristica numerica della capacità degli atomi di un dato elemento di legarsi con altri atomi.
  2. La valenza dell’idrogeno è costante e uguale a uno.
  3. Anche la valenza dell’ossigeno è costante e uguale a due.
  4. La valenza della maggior parte degli altri elementi non è costante. Può essere determinato dalle formule dei loro composti binari con idrogeno o ossigeno.

Elettroni di valenza e formazione dei composti del litio

Attraverso i suoi elettroni di valenza, il Litio è coinvolto nei legami di formazione. Questo elettrone di valenza è coinvolto nella formazione di legami con altri elementi. La configurazione elettronica del fluoro mostra che ci sono sette elettroni di valenza nel fluoro.

Formazione composta di litio da parte di elettroni di valenza

Il fluoro riceve l’elettrone dall’atomo di litio, che dona il suo elettrone di valenza. Il fluoro è ora in grado di acquisire la configurazione del neon mentre l’atomo di litio acquisisce la configurazione elettronica che è l’elio. Fluoro e litio sono formati dallo scambio di elettroni in fluoruro di litio (LiF). obbligazioni. Il legame ionico è ottenuto dal fluoruro di litio (LiF).

Quanti elettroni di valenza ha lo ione di litio (Li + )?

La configurazione elettronica è completata quando l’ultimo guscio di un atomo di litio contiene un elettrone. In questo caso, gli elettroni di valenza e di valenza del litio formano uno. Questo è ciò che sappiamo. Durante la formazione del legame, gli elementi con 1, 2 o 3 elettroni nei loro ultimi gusci donano quegli elettroni al guscio successivo.

I cationi sono elementi che creano legami attraverso la donazione di elettroni. Il litio è un elemento cationico. Gli elettroni del guscio che ha formato gli ultimi legami sono donati dal litio per formare ioni di litio.

Quanti elettroni di valenza hanno gli ioni di litio (Li+).

La configurazione elettronica per gli ioni di litio è 1s 2 . La configurazione elettronica degli ioni di litio mostra che esiste un solo guscio per gli ioni di litio e che ogni guscio contiene due elettroni. La configurazione elettronica indica che l’atomo di litio ha la configurazione elettronica dell’elio. Gli elettroni di valenza per uno ione di litio hanno due elettroni poiché il guscio che contiene l’ultimo guscio di ioni di litio ha due elettroni.

Qual è la valenza del litio?

La valenza (o valenza) è la capacità di legare un atomo e creare composti. Ci sono alcune regole che possono essere utilizzate per determinare la valenza. La valenza di un elemento è il numero di elettroni che si trovano in uno stato spaiato in un orbitale dopo che una configurazione elettronica è stata completata.

La configurazione elettronica per il litio è 1s 2  2s 1 .  La configurazione elettronica del litio indica che il litio contiene un elettrone nel suo ultimo orbitale.

Qual è la valenza del litio

La valenza del litio (Li) è quindi 1.

Fatti sul litio

  • Mediante il bombardamento con neutroni, il litio viene utilizzato per produrre l’isotopo di idrogeno Trizio.
  • La tecnologia delle batterie ricaricabili è una delle principali applicazioni del litio.
  • Prova di fiamma: il litio diventa rosso.
  • L’unico elemento alcalino che reagisce con l’azoto è il litio.
  • La prima scoperta del litio è stata fatta nella petalite minerale (LiAlSi 4 O 10 ).

Riferimenti:

  1. https://en.wikipedia.org/wiki/Lithium
  2. Mary Elvira Weeks, Discovery of the Elements., 2003, p125 Kessinger Publishing.
  3. https://investingnews.com/daily/resource-investing/battery-metals-investing/lithium-investing/lithium-reserves-country/
  4. https://www.usgs.gov/centers/national-minerals-information-center/lithium-statistics-and-information
Alexander Stephenson

Candidato di Scienze Chimiche, caporedattore di Guide-scientific.com. Docente in diverse scuole online internazionali, membro di giuria di concorsi di chimica e autore di articoli scientifici.

Rate author

Rispondi